A Casa di Lucia | LA SCALA INFINITA VERSO IL PARADISO
34837
post-template-default,single,single-post,postid-34837,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-1.0.2,no-js,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,transparent_content,columns-4,qode-theme-ver-18.0.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

LA SCALA INFINITA VERSO IL PARADISO

L’artista David McCracken ha dato vita a Sydney alla Scala che porta al Paradiso.

Il gioco di prospettive creato è incredibile.

L’opera ha incuriosito tutto il mondo. La scultura è stata creata in occasione dell’evento Sculpture by the Sea, organizzato presso Bondi Beach, la spiaggia australiana più conosciuta al mondo, e la sua realizzazione è stata davvero inusuale.

Se osservata da diverse angolazioni, essa sembra procedere per centinaia di metri verso il cielo. Ma se ci si posiziona sui suoi lati, ci si accorge di come sfrutti il gioco delle proporzioni tramite gradini sempre più stretti, in grado di offrire una sorprendente sensazione di profondità.

Da qualunque prospettiva si guardi e in qualsiasi momento della giornata, la scala sembra sempre che salga verso l’infinito. L’opera creata da McCracken è un capolavoro della prospettiva e degli effetti visivi.

L’artista ha realizzato gradini larghi dal basso, per salire sempre di più e creare man mano dei gradini sempre più piccoli. L’effetto finale sembra proprio che tenda all’infinito: per questo motivo viene designata come la scala del Paradiso. Il suo nome è Diminish and Ascend ed è interamente costruita in alluminio. L’obiettivo dell’artista è quello di utilizzare oggetti di utilizzo quotidiano e di trasformarli, fino a renderli qualcosa di memorabile.

Anche quando il cielo è nuvoloso, il trompe l’oeil è sempre unico e fortemente d’impatto. Da quando è stata installata, i visitatori hanno realizzato un’infinità di foto che la ritraggono da ogni prospettiva.

Le foto dell’opera, che lascia senza fiato, si sono diffuse velocemente per il mondo intero facendo facilmente pensare alla realizzazione concreta della “Stairway To Heaven” dei mitici Led Zeppelin.

David McCracken è nato nel 1963 a Auckland.

La sua passione per la scultura è iniziata da ragazzo con alcune opere realizzate utilizzando come materiale principale il legno. In seguito si è dedicato anche alla recitazione, prima di arrivare a capire che l’acciaio aveva enormi potenzialità. La sua prima mostra personale è stata realizzata nel 2000 e da allora ha proseguito con numerose creazioni.

Lascio ora alle parole il potere di infondere le emozioni della maestosità della vista della Scala per il Paradiso, immaginandola ad occhi chiusi e ascoltando il testo di questa canzone:

“….E mentre andiamo avanti per la nostra strada

La nostra ombra è più alta della nostra anima

Lì cammina una signora che tutti conosciamo,

Che brilla di luce bianca e vuole mostrare

Come tutto diventa d’oro

E se ascolti molto attentamente

La melodia finalmente arriverà a te

Quando tutti sono uno e uno è tutto

Per essere roccia e non rotolare.

E lei sta comprando una scala per il Paradiso”

(Cit. “Starway to Heaven” dei Led Zeppelin, ovvero “Una scala per il Paradiso”.)



× Ciao!