A Casa di Lucia | Il mio Blog
15743
page-template-default,page,page-id-15743,theme-bridge,bridge-core-1.0.2,no-js,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,transparent_content,columns-4,qode-theme-ver-18.0.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Ben Arrivato nel nostro Blog!

 

Il nostro Blog “In Tutto Liber” ti offre tante letture gradevoli che rispecchiano le nostre tre tematiche per diffondere cultura in ogni sua sfaccettatura: libri, viaggi e sapori.

 

Troverete sicuramente tanti spunti e tante curiosità e sarà nostro piacere aggiungere sempre più contenuti interessanti.

 

Contattaci inviando una mail all’indirizzo info@acasadilucia.org oppure usa la nostra chat whatsapp per richiedere la nostra newsletter che ti informerà anche sui nostri eventi.

 

Non sono necessari particolari requisiti per far parte di questa nostra “grande famiglia”

 

Vi basterà solo pensare e ricordare che:

Le persone che lavorano insieme in una comunità forte con un obiettivo condiviso e uno scopo comune possono rendere possibile l’impossibile.”

(Tom Vilsack)

  • Nel 2010, Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo, due diciannovenni napoletani, ricevono in dono la storica casa editrice napoletana Marotta&Cafiero, nata nel 1959 a Posillipo con Alberto Marotta e Anna Cafiero. I due giovani napoletani decidono di trasferire la casa editrice da Posillipo a Scampia e la......

  • La parola di oggi è: Mamihlapinatapai. Tradotto letteralmente significa “uno sguardo tra due persone, ognuna delle quali aspetta che l’altra inizi un’azione che entrambi desiderano ma che nessuno dei due è incoraggiato a intraprendere”. Quella strana sensazione, quando vuoi che sia l’altra persona a fare......

  • Preparatevi a celebrare la giornata mondiale delle patatine fritte, uno dei cibi più amati e iconici del pianeta. Domani 13 luglio, diamo un tributo all’ingegno culinario e all’impatto globale di questo umile piatto perchè le patatine fritte hanno conquistato i cuori e il palato di milioni di......

  • Le parole “donne” e “libri” evocano subito grandi scrittrici: a titolo personale e non esaustivo, Jane Austen, le sorelle Brönte, Agatha Christie, Isabel Allende, Oriana Fallaci, in questo periodo Donatella Di Pietrantonio.  Oltre le scrittrici, però, sono tantissime le donne che con dedizione, cura e......

  • “Un’arancia sulla tavola Il tuo vestito sul tappeto E nel mio letto tu Dolce presente del presente Freschezza della notte Calore della mia vita.” (“Alicante”, Jacques Prèvert) Quando cerco di raffigurarmi Alicante, deliziosa città della Costa Blanca spagnola, la poesia di Prevèrt sembra senza dubbio......

  • L’origine del bacio, secondo degli studi antropologici, risale alla preistoria, quando le nostre antenate per dare da mangiare ai loro piccoli spezzettavano il cibo nella loro bocca prima di passarlo, attraverso una specie di bacio alimentare, ai pargoli. Questa ipotesi è stata avallata anche da......

  • Gli Spagnoli, al ritorno dal Nuovo Mondo, importarono in Europa il consumo di cacao e l’Italia fu il secondo Paese europeo (dopo la Spagna) ad utilizzarlo. La data in cui si festeggia la Giornata mondiale del cioccolato, meglio conosciuto come “oro nero”, è stabilita al......

  • “L’ an va preparato con sentimento”  (da “Le ricette della signora Tokue”).  La mia generazione, cresciuta a “crema di nocciole” e cartoni animati giapponesi, non può non ricordare i Dorayaki, famosissimi dolcetti, simili ai pancake, presenti in diversi cartoni animati, attualizzati “anime”.  Da piccola ero......

  • L’Egitto non è solo piramidi. Fino a Sharm El Sheik con il viso incollato all’oblò, ho lasciato la nostra Napoli con gli occhi spalancati su Capri che, vista dall’alto, con i suoi faraglioni sembrava un quadro.  Dopo aver attraversato un’immensa distesa d’acqua e vaste pianure......

  • “Harry Potter e la pietra filosofale” è il primo romanzo della saga fantasy di Harry Potter, scritta da J. K. Rowling e ambientata in un mondo magico durante gli anni Novanta. Concepito in quel periodo, questo romanzo fu pubblicato poi nel 1997. Tradotto in 77......

  • “L’arte di bere il tè è un poema ritmato da movimenti armoniosi.” (Nitobe Inazō) Rilassarsi a casa, sul divano, con un bel libro tra le mani ed una tazza di tè: è il momento che noi lettori e lettrici adoriamo di più! A scoprire questo infuso,......

  • ‘O gravunaro era il venditore di carbone. Il carbone per essere di buona qualità doveva essere di castagno; serviva per far funzionare i ferri da stiro delle massaie, per riscaldare l’acqua, ma soprattutto per alimentare bracieri e camini. ‘O gravunaro girava per i vicoli della......

  • Anche qui “A casa di Lucia” convivono anime magiche: travestite da babbane, siamo rispettivamente una Grifondoro e una Corvonero, con tanto di bacchetta certificata! Da Potterhead quali siamo, non potevamo quindi non trascinarvi con noi alla scoperta dei luoghi magici della storia di J.K Rowling.......

  • ” – Sette figli. Ma perché buon Dio. La Maheude fece un vago gesto di scusa, che volete farci, mica ci si pensava veniva così, naturale. E poi, quando crescevano, portavano a casa qualcosa e davano una mano a sbarcare il lunario”. Germinale è il......

  • Il Perù è un sogno o almeno lo è per me. Ho raccolto tantissimo materiale di viaggio sotto forma di racconti, itinerari, foto e video; ora non mi resta che mettere tutto insieme e partire per quest’avventura che so già sarà indimenticabile. Il periodo migliore......

  • Cosa ne pensate del “sushi” e la cucina nipponica? E se quel “sushi” divenisse un prelibato dessert? Ebbene, chi poteva pensare ad una trasformazione simile secondo voi? Ovviamente un italiano! Ed ecco a voi il SUSHI ICE CREAM: un dolce inganno per gli occhi e il palato! Adesso vi racconto!......

  • L’artista David McCracken ha dato vita a Sydney alla Scala che porta al Paradiso. Il gioco di prospettive creato è incredibile. L’opera ha incuriosito tutto il mondo. La scultura è stata creata in occasione dell’evento Sculpture by the Sea, organizzato presso Bondi Beach, la spiaggia......

  • Claudio Magris scrive: “La disarticolazione della totalità e del grande stile classico fanno bella mostra nelle pagine de L’assistente di Robert Walser, rovesciando nella ricerca di Joseph Marti, il protagonista, l’intera incertezza che segna l’uomo novecentesco e che si riverbera nella forma romanzesca.” Joseph Marti......

  • Come lo chiami il luogo dove persone e animali vivono in natura e nel rispetto reciproco?  In una calda domenica di primavera mi reco al Santuario Capra Libera Tutti, a Nerola, provincia di Roma.  L’aspettativa è altissima, seguo Capra Libera Tutti sui social, è da......

  • Il Parrozzo è un dolce dalla forma semisferica, che ha come ingredienti di base mandorle e semolino, ricoperto di cioccolato fondente. Tanto buono da entrare nei versi del celebre poeta D’Annunzio, il Parrozzo regna sulle tavole abruzzesi per il Natale. La storia di questo dolce......

  • La parola possiede una propria vita, una sorta di biologia, che rispecchia le forme del tempo e dello spazio, trovandosi oggi, dopo essersi trasformata per tanto tempo, superando trasformazioni lente e graduali, con lunghe cronologie di crescita, affermazione, decadenza, ad affrontare una repentinità accelerata, nel......

  • Due storie: una leggendaria, l’altra un romanzo, mi hanno condotta nel lembo di terra più a sud della Gran Bretagna: la leggenda di S. Michele e la saga dei Poldark di Winston Graham. La tradizione cristiana vuole che l’Arcangelo Michele difensore del bene per conto......

  • “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova.” Oggi parleremo di una dama che ha fatto la storia del giallo, Dame Agatha Christie, al secolo Agatha Mary Clarissa Christie, Lady Mallowan, per tutti Agatha Christie.  Vediamo un......

  • Ancorato al Regent’s Canal, vicino Granary Square, c’è un antico barcone olandese degli anni ’20. La prima volta che lo vidi, in uno dei miei primi viaggi a Londra, non potevo credere che si trattasse di una libreria sull’acqua. Ovviamente ci sono entrato e mi......

  • “Conosci la terra dei limoni in fiore, dove le arance d’oro splendono tra le foglie scure, dal cielo azzurro spira un mite vento, quieto sta il mirto e l’alloro è eccelso, la conosci forse?” (Johann Wolfgang von Goethe) In un trattato arabo del XII secolo......

  • “La mia biblioteca era per me un ducato grande abbastanza”. William Shakespeare   Una delle più belle ed importanti biblioteche di Madrid è La Biblioteca de L’Escorial. La biblioteca de L’Escorial, patrimonio dell’Unesco, definito un tesoro “reale” nel cuore di Madrid, si trova all’interno del Monastero dell’Escorial, anche detto......

  • “Shakespeare le parla attraverso tre secoli di storia, Mr Stoner. Riesce a sentirlo?”  Stoner, il romanzo dello scrittore e poeta statunitense, John Edward Williams (1922 – 1994) è la narrazione della vita di un ragazzo che diventa uomo, professore, amico, marito e padre.  Nato in......

  • La parola intraducibile  di oggi è: Pochemuchka, È un termine russo,  che si rivolge a una persona invadente o troppo curiosa.  L’etimologia del sostantivo Pochemuchka deriva, infatti, da “почему”  (pochemu – perché?).  Questa espressione indica una persona estremamente curiosa, a tratti invadente, che sopravvale l’interlocutore ponendo troppe domande.  Le persone......

  • La crema catalana è un dessert tipico della Catalogna, regione della Spagna. Questo dolce al cucchiaio viene servito come da tradizione il 19 marzo alla Festa di San Giuseppe e infatti viene anche chiamata “crema de Sant Josep“ Sulle sue origini ci sono molteplici teorie......

  • “In questi giorni fui a Tivoli, dove ammirai una delle somme visioni offerte dalla natura. Quelle cascate, unitamente alle rovine e a tutto il complesso del paesaggio, sono tra le cose la cui conoscenza ci fa interiormente, profondamente più ricchi… La cascata che precipita nelle......

  • “Alcune parole hanno paura della solitudine e si mettono a tremare…“ C’è un dolore quasi mitigato dalla poesia in questo flusso di parole che scorre senza argini, quasi in silenzio, quasi in punta di piedi; che tocca punte di prosa altissima nella sua semplicità. In......

  • Questa è la storia di una bambina che iniziò la sua vita come orfana di madre. La mamma, Ferdinande, morì per complicanze dovute al parto. Siamo nel 1903, la medicina moderna era agli albori. La piccola Marguerite fu comunque una bambina molto amata: crebbe in......

  • La scrippella è il dolce tipico di Mondragone un paese in provincia di Caserta. E’ dai più sconosciuto così come è sconosciuta la ricetta che (a quanto mi dicono) è tramandata all’interno di poche famiglie di madre in figlia. Tradizionalmente viene preparata per la festa......

  • “Se qualcuno è stanco di Londra è stanco della vita: perché a Londra si trova tutto ciò che la vita può darci.” (Samuel Johnson) Londra è una città che offre davvero tanto a chi ama leggere; è ricca di librerie antiche, indipendenti, originali, senza dimenticare......

  • E’ la Roma degli anni del fascismo quella in cui fanno capolino i personaggi del romanzo di genere “Dalla parte di Lei” di Alba de Céspedes: un mondo dominato dagli uomini nel quale alle donne sono concessi soffocati sospiri e segreti indicibili, rivelati in stanze......

  • Visitai la Libia nel settembre 2004, in un periodo di tempo di relativa tranquillità di questo paese africano a noi più vicino. Le tante vicissitudini attraversate dalla Libia prima e dopo di allora, non ancora sedate, mi consigliano di esporre le sensazioni avute allora da......

  • Il soda bread, il rinomato pane senza lievito, è un’icona della cucina irlandese. Anche se la paternità è irlandese, i primi a utilizzare la soda per far lievitare il pane furono gli Indiani d’America.  Loro furono i precursori nell’uso della cenere perlata, una forma naturale......

  • Non appena l’idea di emigrare si trasformò in decisione cercai nei romanzi classici inglesi lo spirito di quella terra che dopo poco sarebbe diventata la mia di adozione, d’altronde spesso questo è il mio primo approccio alla scoperta del nuovo: uno o più libri che......

  • Non ci sono altre parole per descriverlo se non poetico. In questo romanzo la prosa è trattata alla stregua della poesia, come se effettivamente fosse l’unico veicolo adatto a trasmettere l’intimità di ciò che qui viene ripercorso. La vicenda è infatti quanto di più intimo......

  • Il termine italiano “madre” deriva dall’accusativo latino matrem, che trova riscontro sia nelle lingue antiche (dal greco al sanscrito, dal persiano all’antico slavo) sia nelle lingue moderne ( l’inglese mother, il tedesco Mutter, il francese mère o il portoghese mãe, ad esempio). Il termine mostra......

  • La presenza di Maria, la mamma di tutte le mamme si percepisce fortemente nei luoghi mariani più importanti: Lourdes, Fatima e Medjugorje che racchiudono storie ricche di fede e soprattutto di metamorfosi e guarigione dell’anima. Tanti bambini sono stati graziati per primi dal dono del......

  • “Mamma solo per te la mia canzone vola, mamma sarai con me tu non sarai più sola. Quanto ti voglio bene queste parole d’amore che ti sospirano il mio cuore forse non s’usano più Mamma, ma la canzone mia più bella sei tu, sei tu......

  • Alla mia domanda “Mamma facciamo un dolce?” eccola lì armata di grembiule e mattarello pronta ad impastare. La mia cara mamma Lucia era una cuoca e pasticcera eccezionale; per lei il cibo è sempre stato al primo posto. Amava trascorrere la sua giornata ai fornelli......

  • “La parola più bella sulle labbra del genere umano è “Madre “, e la più bella invocazione è “Madre mia“. È la fonte dell’amore, della misericordia, della comprensione, del perdono. Ogni cosa in natura parla della madre.” KHALIL GIBRAN   Maggio è considerato il mese......

  • Il Kamishibai (Kami = carta; shibai = dramma, gioco, teatro) è una peculiare forma di narrazione per immagini, la cui origine risale ai templi buddisti del Giappone del XII secolo. I monaci buddisti utilizzavano gli ‘emakimono’ (testi narrativi su rotoli) per raccontare alla popolazione storie......

  • Citate anche nell’ultimo romanzo della Allende, “Il Vento conosce il mio Nome” (potrete leggere la mia recensione seguendo questo link https://www.acasadilucia.org/2024/04/08/il-vento-conosce-il-mio-nome/) le pupusas sono tipiche di San Salvador: simili alle tortillas o alle nostre tigelle, costituiscono un piatto nazionale come la nostra Pizza, tanto da......

  • “Le coeur de Paris, c’est une fleur. Une fleur d’amour si jolie que l’on garde dans son coeur, que l’on aime pour la vie.” (Il cuore di Parigi è un fiore. Un fiore d’amore così bello che si tiene nel proprio cuore, che si ama......

  • È questo un piccolo libro che ho scoperto anni fa grazie ad una trasmissione di Alberto Angela dedicata alla Seconda Guerra Mondiale: piccolo ma pieno. Norman Lewis è un soldato britannico, lavora per i servizi segreti, e si ritrova improvvisamente trasferito dall’Africa all’Italia, nel corso......

  • “Vieni sul mio cuore innamorato, mio bel gatto: trattieni gli artigli e lasciami sprofondare nei tuoi occhi belli, misti d’agata e metallo.” (Charles Baudelaire) Il trinomio libri-gatti-scrittori, noto anche a chi non vive con i gatti, a mio parere sembra trovare il suo apice in......

  • “Ma è meglio che tu resti qui, sui tuoi monti, con tuo nonno e con tutte le persone che ti amano. In città potresti di nuovo ammalarti. Però voglio chiederti una cosa: se un giorno dovessi ammalarmi io, che sono solo, ci verresti a vivere......

  • Si parte per conoscere l’India. Si torna per conoscere se stessi. Oggi ho un compito arduo: condurvi nel Paese che ammalia! L’India è un luogo imprevedibile, ricco di contraddizioni, che sorprende, avvolge ed entra dritto nel cuore. Un luogo che suscita grandi emozioni e riflessioni......

  • La leggenda riporta che più di ottomila anni fa gli imperatori della Cina e il loro popolo facessero offerte a Chang’e, la divinità della luna e simbolo della festa di metà autunno, con la speranza che li benedicesse con un futuro fortunato. In questo modo......

  • Buona Domenica con una nuova parola intraducibile: ARTETECA Lo so, avete subito pensato all’omonimo duo comico divenuto celebre grazie alla trasmissione tv Made in Sud.  Ne parleremo, ma prima vediamo l’origine di questa espressione napoletana. “Ma cherè, tien l’arteteca”?  Questo curioso modo di dire ha......

  • Croccanti, dorati, di forma rotonda, fatti a mano con un diametro di circa 6cm: ecco come si presentano i biscotti Anzac, tipici dell’Australia e della Nuova Zelanda.  Questi biscotti tradizionali (il cui impasto viene realizzato con fiocchi di avena, farina, zucchero di canna, sale, bicarbonato......

  • Vienna è una città ricca di storia, cultura e fascino. Dalle maestose residenze degli Asburgo ai musei di fama mondiale, dalle caffetterie storiche ai vivaci mercatini (quelli natalizi sono imperdibili), questa città offre un’esperienza indimenticabile per ogni tipo di viaggiatore.  Vienna ha dato i natali......

  • “Forse un giorno, aggiunse, sarebbe arrivato un tempo più sicuro. Quando le donne avrebbero potuto percorrere la terra, esercitando il loro potere, eppure continuare a vivere. Fino a quel momento, però, io avrei dovuto tenere nascosto il mio dono, muovermi solo negli angoli più bui......

  • “In un paese che non vi dico Addormentata in riva al mare Col vulcano che la sta a guardare C’è da sempre una sirena Una fattura l’incatena E nessuno la può svegliare  (Cit. “Sole, Sole”, Eugenio Bennato)   L’origine della fondazione di Napoli è legata......

  • Un’unica, lunga striscia di cuoio caratterizza ogni huarache, il sandalo in pelle tipico degli stati occidentali del Messico: una calzatura semplice, ma non di facile realizzazione.  Poco si sa della sua origine. Una delle ipotesi è che rappresenti l’evoluzione delle calzature preispaniche fatte indossare ai......

  • Il Team di “A casa di Lucia” inaugura questa nuova rubrica “A tu per tu con l’esperto” ringraziando per la disponibilità il Prof. Francesco Gallo Mazzeo, storico e critico d’arte. Abbiamo infatti la possibilità di condividere qui, sul nostro blog “In Tutto Liber”, alcuni suoi......

  • Le bianche scogliere di Dover sono un’icona per il Regno Unito: emblema dell’arcipelago britannico, sono una delle meraviglie naturali più celebri al mondo. Per i viaggiatori diretti oltre Manica sono un po’ quello che la Statua della Libertà ha rappresentato da sempre per i migranti......

  • “… si rese conto che non sarebbe mai riuscito ad afferrarla … alla fine rinunciò e si limitò ad osservare ammirato il volo ellittico di quella vita, così diversa dalla sua”.  “Il Vento conosce il mio Nome” l’ultimo romanzo di Isabel Allende, edito in Italia......

  • Pesaro è conosciuta come la “Città della Musica”, perché ha dato i natali al famoso compositore Gioachino Rossini, e come la “Città della Bicicletta” perché ha una vasta rete di piste ciclabili estesa su tutto il territorio. Nel 2017, inoltre, ha ottenuto dall’UNESCO il riconoscimento......

  • Domani, 6 aprile, è la giornata dedicata ad uno dei piatti più iconici della cucina romana: “la Carbonara ”. Ma quali sono le origini della pasta alla carbonara? Quando compare per la prima volta sulle tavole dei romani? Esistono diverse teorie sulla nascita di questo......

  • Che serata magica, stasera!  Sono nel ristorante girevole della Torre della televisionedi Shanghai, a 276 metri di altezza. Non riesco a gustare le specialità del ristorante perché affascinato dalla visione notturna della città ai miei piedi, ricca di grattacieli illuminati, sapientemente illuminati, in modo da poterli......

  • Da piccola entravo in libreria accompagnata da mio padre. Mi fermavo quasi sempre un po’ all’ ingresso. Mi guardavo intorno. Chiudevo gli occhi ed annusavo l’ odore secco, ma intenso, che promanava dai libri che avevo intorno. E mi sentivo inebriata e serena. Ecco. Takako,......

  • “Persino le piramidi un giorno spariranno, ma non il desiderio dei Palestinesi per la loro terra.” (Eduard Shevardnadze) Questa striscia di terra è la Terra Promessa da Dio al popolo ebraico, la Terra Promessa ad Abramo e alla sua discendenza; è la terra in cui......

  • La Pastiera è una torta speciale, che ricorda le origini, le attese, i ritorni, la pazienza e la bellezza dello stare insieme. Secondo un’antica leggenda, una notte, su una spiaggia del golfo di Napoli, le mogli dei pescatori lasciarono delle ceste con ricotta, frutta candita,......

  • In questi anni, che segnano l’inizio del terzo millennio sembra che si sia risvegliato un particolare interesse per Gesù di Nazaret. Per la verità, i libri scritti negli ultimi anni sulla sua figura e la sua persona, anche se non tutti positivi, mettono in rilievo......

  • Partiamo da una premessa. Recensire un libro come questo è quasi impossibile per quanto è vasta è la gamma di pensieri ed emozioni che ne accompagnano la lettura. Saramago ci racconta la vita di Gesù, un Gesù umano, un Gesù vicino a me e vicino......

  • “Non fossi stato figlio di Dio T’avrei ancora per figlio mio” Sono queste le parole del dolore di una madre, una donna che si vede strappato dal petto il figlio adorato. E questa non è una madre qualunque: a parlare, con strazio e, quasi, risentimento,......

  • Chiunque abbia letto “Heidi” o visto il famoso cartone animato che ne è stato tratto, sicuramente si ricorderà dei panini che la bambina riceveva dalla nonna di Peter prima che i due salissero ai pascoli montani, e che poi custodirà a Francoforte come un tesoro......

  • “Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare”. Carlos Ruiz Zafón Oggi scopriremo un luogo magico della splendida Parigi, una libreria davvero unica: la Shakespeare and Company. Una delle attrattive maggiori......

  • “Nel mondo ci sono papà di tutti i tipi. Forti e piccoli, altissimi o panciuti. Quando il mio papà mi fa girare tra le sue braccia, mi trasformo in una giostra. I papà con il pollice verde si prendono cura dei loro giardini. Ci sono......

  • Il 17 Marzo è festa nazionale nella Repubblica d’Irlanda, il giorno in cui si festeggia il patrono San Patrizio. Ma chi era San Patrizio? Il vero nome di San Patrizio era Maewyin Succat, visse tra il 385 e il 461 ed era di origini scozzesi.......

  • Quattro accordi (La, Do, Re, Mi7) scandiscono la vita di Alberto, proprio come quelli di El Pueblo Unido. Alberto era il figlio di Luigi Cozzolino, meglio conosciuto come Don Giggino ‘O filosofo, vecchio militante comunista, umile ma colto, padre che si era trovato vedovo all’improvviso......

  • Io sogno di andare in Irlanda da tanto tempo. Forse da quando ho visto il film “Le ceneri di Angela” o da quando ho ascoltato le prime canzoni degli U2, onestamente non saprei dire. So solo che prima o poi coronerò questo sogno. L’Irlanda che......

  • Il currywurst è uno “street food” di origine tedesca, più specificamente della città di Berlino, dove viene preparato nei numerosi chioschi in ogni angolo della città. Il currywurst pare sia stato inventato da Herta Heuwer che lo propose nel 1949 nel suo locale, proprio a......

  • Il 1 marzo, alla presenza del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, è stato riaperto ed inaugurato a Roma il Museo “Mario Praz” situato a Palazzo Primoli, in via Zanardelli, nell’appartamento dove visse dal 1969 fino alla sua morte nel 1982 il celebre anglista, critico e saggista Mario Praz. Mario Praz nacque a Roma......

  • In un romanzo a due voci nel profondo Messico ancestrale, due donne portano a galla l’essenza femminile. Brenda Lozano ci fa immergere nei due volti del Messico, quello urbano e quello rurale più remoto, e dal ‘la’ di un omicidio ci fa conoscere Zoé e......

  • Il “Peposo” è un piatto tipico fiorentino, dal gusto deciso, con carne di manzo di ottima qualità cotta a fuoco lento nel corposo vino rosso toscano con tanto pepe nero. La ricetta nasce sulle colline fiorentine che circondano la bella Firenze e precisamente nel borgo......

  • Città del Messico riesce a trovare il giusto compromesso tra tradizione e modernità. Camminando per le strade, si possono vedere ovunque i carretti colorati che vendono tacos e non sarà difficile vedere uno dei tanti musei che raccontano la storia messicana.  La città ha tutto......

  • Un bel mattino mi arriva un messaggio in chat da un caro ed affettuoso amico. Osservo bene e vedo un link che accenna ai libri e alla nostra associazione “A casa di Lucia” con questo preciso titolo: I libri e il colonnello, l’elogio di un......

  • Per cercare l’origine dei macarons occorre tornare indietro a Caterina de’ Medici. Tra i suoi meriti, infatti, c’è anche quello di aver esportato il nostro amaretto, vero e proprio cugino del macaron non solo per il sapore di mandorla ma anche perché ha la forma......

  • Ricordo che la prima volta che fui attirata da questo libro ero una giovane universitaria in giro per la grande Feltrinelli di Palermo: mi volevo concedere un romanzo extra rispetto a quelli per i corsi di studio e cercavo sempre autori a me sconosciuti. Quella......

  • “L’unica vera responsabilità che abbiamo è essere felici”  Qualche mese fa scelsi questo libro perché avevo voglia, in quei giorni, di qualcosa di “leggero”, così sembrava a prima vista, dalla copertina, dalla sinossi, così sembrava iniziando a leggere … dietro questa parvenza di leggerezza si......

  • La scelta di Flavia Pantaleo: lasciare l’insegnamento universitario per diventare chef e riscoprire le proprie radici. Flavia Pantaleo, nata a Napoli, dopo la laurea in Scienze Politiche a L’Orientale di Napoli, partì per Bruxelles con una borsa di studio del Cnr in Diritto Comunitario. Lì......

  • Berlino, in quanto capitale tedesca, è un mix di culture eclettiche, con tante personalità e molti aspetti interessanti da scoprire. Secondo un recente studio, la città è sede di 180 musei e in media qui piove per 106 giorni l’anno. Il simbolo della città è......

  • Un processo vero diventa libro a futura memoria. La vita spezzata di due donne, protagoniste di due tra i più efferati delitti puniti dalla legge, segna il cammino di un uomo, che incarna la solitudine, che svolge la professione di giudice. Un romanzo introspettivo che,......

  • La leggenda narra che, se avete mal d’amore e vi trovate casualmente a Bergamo, con una fetta della torta del Donizetti tutto passa. Una sera Gaetano Donizetti (compositore bergamasco) era a cena con Gioacchino Rossini, ma era alle prese con pene d’amore che gli stavano......

  • Il fascino delle parole intraducibili… La parola di oggi è Meraki, che in greco significa letteralmente “essenza di noi stessi“. Viene spesso usata per descrivere il modo in cui si decora una casa o per preparare un bel pranzetto o per fare qualsiasi cosa in......

  • Spesso la nostra vita è frenetica ed è costellata da tanti impegni che ci trasformano in una sorta di palline da ping pong; il tempo che riusciamo a dedicare alla nostra coppia è veramente poco e alle volte anche di scarsa qualità. In questi casi,......

  • Oggi vi parlerò del poeta dell’amore per eccellenza: William Shakespeare.  Chi non lo conosce? Lo avrete letto ovunque, a partire dai messaggi sui bigliettini contenuti nei famosi cioccolatini: è sicuramente il protagonista assoluto di lettere d’amore, pensieri, concetti e opere, tantissime opere teatrali, prima tra......

  • La crostata di Carnevale è un dolce realizzato utilizzando tante losanghe colorate di pasta frolla che ricordano il vestito di Arlecchino, la famosa maschera carnevalesca originaria di Bergamo. La preparazione prevede la realizzazione di impasti di frolla di diverso colore, con nessun colorante chimico, utilizzando......

  • Una delle attrazioni turistiche più importanti della Val Brembana è sicuramente la casa di Arlecchino. E’ un edificio quattrocentesco, situato nel piccolo borgo di Oneta, poco distante da San Giovanni Bianco. La tradizione locale vuole che qui nascesse Arlecchino, o meglio Alberto Ganassa, celebre maschera......

  • Il nome di Arlecchino, per il suo vestito a losanghe colorate, è diventato nella lingua italiana sinonimo di ‘multicolore’. Il suo nome probabilmente deriva da quello di Hellequin, un diavolo buffone del Medioevo francese, e inizialmente connotava un poveretto, stupido e pronto a fare a......

  • Oggi pensando alla bella Colombina che avete conosciuto (o potrete conoscere) attraverso il meraviglioso articolo della nostra Donatella, https://www.acasadilucia.org/2024/02/04/colombina/ vi parlerò delle “Fritole Veneziane”, un dolce tipico della “Città dei canali”. Pensate: nel 1570 il cuoco personale di papa Pio V, Bartolomeo Scappi, proponeva già queste......

  • Oggi con Colombina https://www.acasadilucia.org/2024/02/04/colombina/ vi conduco nella storia di una grande tradizione del Carnevale di Venezia. Venerdì 2 febbraio 2024 in occasione del famoso ed acclamato Carnevale di Venezia, si è svolto, in Piazza San Marco, il tradizionale Volo dell’Angelo o meglio della Colombina.  Dal......

  • Colombina, personaggio noto per il suo ruolo fondamentale nella Commedia dell’Arte, discende da una tradizione letteraria molto antica. La maschera di Colombina è di origini veneziane ed è l’evoluzione dell’anziana Fantesca, storico personaggio della commedia dell’arte, che entra in scena come la serva del classico......

  • C’erano una volta (e ci sono ancora) dei dolci rettangoli di pasta in forma di sottili nastri ritorti, fritti, friabili e cosparsi di zucchero a velo:   Le Chiacchiere Regine indiscusse del Carnevale, conosciute a seconda della regione anche come bugie, cenci, frappe, sfrappe, sfrappole, crostoli, maraviglias,......

  •  “…Efficace la frase, Voi non lo conoscevate, onorevole Depretis, il ventre di Napoli. Avevate torto, perchè voi siete il Governo e il Governo deve saper tutto. Non sono fatte pel Governo, certamente, le descrizioncelle colorite di cronisti con intenzioni letterarie, che parlano della via Caracciolo,......

× Ciao!